sabato 20 febbraio 2016

Review: Cleanse and Polish Hot Cloth Clenaser di Liz Earle

Nuova review di un detergente che fino a un po' di tempo fa era molto chiacchierato sul web, ricordo i primi tempi in cui iniziai a seguire le beauty guru su youtube e questo prodotto era osannato da tutte, sto parlando del Cleanse and Polish Hot Cloth Cleanser di Liz Earle

Se avete letto qualche altro mio articolo, sapete che sono un'amante dei detergenti schiumosi, mentre questo è una crema detergente e non mi lasciava ben sperare, tanto più che all'inizio ho avuto qualche difficoltà a capirne l'utilizzo. 

Il Cleanse and Polish è una crema detergente e se avete letto qualche altro mio articolo sapete che ho una predilezione per quelli schiumosi, ragion per cui ero diffidente tanto più che ho avuto qualche difficoltà iniziale a capirne l'utilizzo.
Questa crema va applicata sul viso asciutto e massaggiata fino a completo assorbimento, dopo di che con il panno ricevuto in dotazione procedete a rimuovere la crema dal viso dopo averlo imbevuto con acqua calda. Sull'opuscolo illustrativo c'è scritto che può essere utilizzato anche come struccante, ma io l'ho usato sempre e solo per la detersione al mattino. Dopo averlo rimosso completamente risciacquo nuovamente il viso con l'acqua fredda, sia per restringere un po' i pori sia per cercare di svegliarmi.


Devo dire che non mi sarei mai aspettata un risultato di questo tipo: ho notato un'evidente diminuzione dei punti neri, sia sul naso che sul mento. Anni fa mi capitò di sentire una recensione di Berlandina su youtube in cui raccontava che, grazie a questo prodotto, al momento della pulizia del viso persino l'estetista le aveva fatto i complimenti per le condizioni della pelle. 
Sul mento i punti neri si sono ridotti ai minimi storici e anche sulle ali del naso, zona in cui sono sempre stati più ostinati ed evidenti, la situazione è migliorata notevolmente. I più scuri sono spariti e in generale la parte sembra più pulita. 


L'errore che ho commesso è stato non munirmi prima di un tonico astringente, come quello della Antos, per giocare d'anticipo e cercare di restringere i pori ora che sono liberi così da prevenirne la riformazione. 

L'odore è molto delicato e leggermente balsamico, la consistenza della crema non è particolarmente grassa e una volta applicata sul viso quasi non si sente più. Il panno potete usarlo fino a tre utilizzi prima di doverlo lavare, però se come nel mio caso non vi ci struccate potete rimandare il lavaggio. Ovviamente non potete fare troppi utilizzi prima di lavarlo perché non sarebbe igienico e favorirebbe il proliferare di brufoli e punti neri. 

Ho avuto modo di provare il Cleanse and Polish grazie alla pagina facebook italiana dell'azienda che dava la possibilità di ricevere in omaggio uno sample di 30ml, quantità sufficiente che permette di farsi un'idea del prodotto. Purtroppo l'e-commerce italiano è stato chiuso pochi giorni fa ed è possibile acquistare di nuovo soltanto da quello inglese www.ie.lizearle.com.
Lo starter kit come quello che vi ho descritto nel mio articolo (detergente da 30ml + panno) lo trovate al costo di 8€, un prezzo piuttosto vantaggioso se lo si vuole provare perché non si è costretti ad acquistare la full size. 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...